© 2017 Comitato NO Allargamento dell’Asse Autostrada-Tangenziale di Bologna

L’EFFICACIA DELLA “MITIGAZIONE VERDE”: ecco i numeri (vai alla versione pdf)

Dati sulle emissioni da veicoli e sulle capacità depurative delle piante

Dalla "Banca dati dei fattori di emissione medi del trasporto stradale in Italia" dell'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale ISPRA del Ministero dell'ambiente si può ricavare la seguente quantità annua di inquinanti emessi sui 15 Km del sistema autostrada/complanari di Bologna dai 55 milioni di veicoli che vi transitano annualmente, facendo una media fra veicoli leggeri e veicoli pesanti (più inquinanti):

PM10 circa     100 ton/anno
PM2.5 circa     80 ton/anno
NOx circa     2500 ton/anno
Ossido di carbonio circa     1100 ton/anno
Benzene circa     200 ton/anno

Tabella 1: inquinanti emessi sui 15 Km del sistema autostrada/complanari di Bologna

Per quanto riguarda la capacità depurativa delle piante, il recente studio condotto dal Dipartimento di biologia ambientale dell'Università La Sapienza di Roma titolato "Effetto del verde urbano sulla rimozione di Ozono e PM 10 nella città di Roma" pubblicato il 20 gennaio 2015, ha calcolato che l'assorbimento totale annuo risulta essere pari a 23 Kg/ha per le PM 10 e 18 Kg/ha per l'Ozono.

Un analogo studio eseguito sulla tenuta presidenziale di Castelporziano dallo stesso Dipartimento, contenuto nello studio VIIAS pubblicato dal Ministero per la salute il 4 giugno 2015, indica i seguenti dati:

Prati 33 Kg /ha di PM10
Piante a foglie caduche 41 Kg/ha di PM10
Latifoglie sempreverdi 76 Kg/ha di PM10
Conifere 59 Kg/ha di PM10

Tabella 2: capacità depurativa delle piante. Assorbimento annuo di PM10.

Il dato ricavato dall'esame del verde urbano di Roma appare più rappresentativo della realtà di Bologna e quindi il valore di 23 Kg/haxanno di PM10 può essere usato anche per le nostre valutazioni.

Sulla base di questi dati si può calcolare che i 130 ettari di verde previsti dal progetto di allargamento in sede del nodo autostradale di Bologna sarebbero in grado di assorbire solo 3 ton/anno di Materiale Particellare(PM10+PM2,5) contro le 180 ton/anno emesse dai veicoli in transito, cioè solo il 2% circa.

Per valutare l'efficacia della "mitigazione verde" soprattutto nei confronti delle aree urbane adiacenti all'autostrada occorre tenere presente anche:
- il tempo di crescita della vegetazione dal momento della piantumazione (circa 10 anni?)
- la mancanza dell'apparato fogliare nel periodo autunno- primavera per le comunità decidue che saranno la vegetazione prevalente in quanto specie autoctona.

Questi sono gli elementi utili ad una seria riflessione sulla presunta efficacia della cosiddetta "mitigazione verde": utile per l'aspetto visivo (laddove sarà possibile piantare alberi), ma trascurabile per il contenimento degli inquinanti.

Dott. Giovanni Nespoli – Maggio 2016

Condividi nei social!

cookie informativi

I cookie sono piccoli file produtti dal server del sito visitato che vengono scaricati e memorizzati nel disco rigido del computer dell'utente tramite il browser quando lo si visita. I cookie possono essere utilizzati per raccogliere e memorizzare i dati utente durante la navigazione per offrire servizi come il login al sito, una condivisione su social network ecc.. Possono essere essere di natura duratura e rimanere nel pc dell'utente anche dopo la chiusura della sessione dell'utente o svanire dopo la chiusura di essa. I cookie possono del sito che si visita (locali) o di terze parti.

Ci sono diversi tipi di cookie:

  • Cookie tecnici che facilitano la navigazione degli utenti e l'utilizzo delle varie opzioni o servizi offerti dal web, come identificare la sessione, consentire l'accesso a determinate aree, facilitano gli ordini, gli acquisti, la compilazione di moduli, la registrazione, sicurezza, facilitando funzionalità (come ad esempio la visione di video ecc...),
  • Cookie di profilazione che consentono agli amministratori di tracciare le attività degli utenti e di mandar loro pubblicità mirata,
  • cookie di terzi parti che consentono l'integrazione del sito con servizi come i Social Network (cookie sociali) per permetterne la condivisione, cookie flash per la visione di video ecc...

Quindi, quando si accede al nostro sito web, nel rispetto della Direttiva UE 2009/136/CE e del provvedimento 229 dell'8 maggio 2014 del garante della privacy, l'utente ci autorizza all'utilizzo dei Cookie. Tutto questo è per migliorare i nostri servizi. Usiamo Google Analytics per raccogliere informazioni statistiche anonime come il numero di visitatori del nostro sito. I cookie aggiunto da Google Analytics sono disciplinate dalle norme sulla privacy di Google Analytics. Se volete potete disabilitare i cookie di Google Analytics.

Tuttavia, si ricorda che è possibile abilitare, disabilitare, limitare l'utilizzo e cancellare automaticamente i cookies seguendo le istruzioni del tuo browser.